13 luglio Le parole del sesso

Serata spettacolo in sostegno del documentario e del progetto Se Parlo di Sesso. Una serata con il teatro di Arianna Gaudio, delle Tra-Baccanti, di Antonia Fama, con la visione del lungo teaser del documentario Se Parlo di Sesso; una serata con gli interventi sulle parole del sesso dei nostri tanti ospiti, l’Istituto di Sessuologia Clinica di Roma, l’AIDOS, la Consulta dei Consultori di Roma, la cooperativa BeFree, SCOSSE, LoveGiver, le amiche di Tuba Bazar. Una serata per Se Parlo di Sesso, un progetto che mette al centro la sessualità femminile come libera espressione del desiderio, della conoscenza e del piacere, articolato in un documentario, un progetto crossmediale, una petizione online, un blog.
Un progetto indipendente, animato dalla sola volontà dei suoi autori e di chi ci sta affiancando, che – con il vostro aiuto – vogliamo portare a termine con la cura e la qualità che merita. E la qualità ha un costo, che da soli non riusciamo a sostenere.
Per questo vi invitiamo a venire e sostenerci e a godere con noi all’aperto, nella piacevole atmosfera estiva di via del Pigneto, il prossimo 13 luglio.
www.separlodisesso.it

24 novembre: cosa fanno le bambine?

volantino claudia

26 ottobre: teatro argot

LEGGIAMO SENZA STEREOTIPI AL TEATRO ARGOT

Sabato 26 alle 16.30, in occasione della rappresentazione al Teatro Argot Studio di Roma di “Carmen che non vede l’ora” di Tamara Bartolini e Michele Baronio, Scosse con Leggere senza stereotipi proporrà una propria selezione bibliografica e attività per bambini e bambine.

622678_672849689400987_1591769320_oGrandi e piccoli/e avranno modo di leggere, osservare, discutere e liberarsi, speriamo, di molti lacci. Oltre a sfogliare, leggere e raccontare i libri, bambine e bambini potranno, dentro (e fuori) all’attività di laboratorio, dare nuove forme e nuovi abiti alla propria identità e alle proprie fantasie.

Nel solco del viaggio di questa Carmen avanti e indietro nel tempo, della sua lotta contro la violenza e la sopraffazione e della sua ricerca della libertà, abbiamo scelto di compierne uno parallelo tra le rappresentazioni che testi e immagini per l’infanzia propongono, tra le storie che costituiscono i mattoni dell’immaginario collettivo. Perché quell’immaginario, gli stereotipi, i ruoli prefissati, le gerarchie tra i generi, le catene che porta con sé, sono il terreno in cui violenza, sopraffazione e discriminazione crescono e si diffondono.

Rompere questi meccanismi è una festa, una danza, una narrazione, un carnevale che cercheremo di vivere sabato alle 16.30 – in collaborazione con Tuba Libreria delle donne – presso il Teatro Argot Studio, Via Natale del Grande 27 a Trastevere.

dalle 18,00 chiacchiere di libri ed educazione non sessista, esperienze didattiche e riflessioni anche a partire dallo spettacolo Carmen che non vede l’ora. Lo spazio bambine e bambine rimarrà aperto e verrà gestito per permettere ai genitori di partecipare.
Con Cecilia D’Elia Riviello, Sara Marini, Barbara Kenny, Graziella Conte, Carmen Minieri, Christian Raimo.

GerderSheet fino al 27 ottobre

993776_143350245858937_471396944_nE’ stata prolungata fino al 27 ottobre la call aperta e gratuita a disegnatrici e disegnatori che vogliano mettersi in gioco attraverso la rappresentazione di corpi che raccontano le sessualità, le influenzano e ne sono influenzate. Con qualunque tutto in tavola. Per info gendersheet@gmail.com – www.scosse.org