EVENTI

Incontri, Presentazioni, Mostre

19 Marzo 2019

Presentazione Si Chiamava Palestina

Martedì 19 Marzo, ore 19.00. >>>Presentazione>>> Si Chiamava Palestina Aut Aut Edizioni Incontro con Cecilia Dalla Negra (autrice) e Anwar Odeh Cecilia Dalla Negra, giornalista e ricercatrice freelance,...

22 Marzo 2019

Audre Lord D’amore e di Lotta Poesie Scelte

Venerdì 22 Marzo, h. 19:00  << D'amore e di Lotta Poesie Scelte >> (Le lettere edizioni) Incontro con le traduttrici di WIT (women in traslation) Grazia Dicanio, Migi...

tuba festivals


4-7 OTTOBRE 2018 

INQUIETE
festival di scrittrici a Roma – facciamolo insieme SOSTIENICI SU Produzioni dal basso

IL PROGRAMMA

14-16 GIUGNO 2018

 

BANDE DE FEMMES

festival di illustrazione e fumetto

Un bel trio!
Foto di @kiapasqualini 
#tubalibreriadelledonne #womensupportwomen #feminism #lgbt #bar #tubabar
Venerdì 29 Maggio, ore 19:00.
Elise Thiébaut a Tuba. Questo è il mio sangue - manifesto contro il tabù delle mestruazioni (@einaudieditore ). A parlarne con l’autrice Igiaba Scego (@igiaba_afroitalian ), l’assemblea delle donne dei consultori.
#tubalibreriadelledonne #nudm #tampontax #feminism #tabu #corpo #mestruazioni #elisethiebaut
I nostri due libri di oggi.
#tubalibreriadelledonne #elizabethkolbert #sestaetinzione #climatechange #thereisnoplanetb #ecofemminismo #feminism #biodiversity
Scriveteci qual è il racconto che più avete amato e perché. Tra noi c’è già un dibattito vivacissimo!
I racconti delle donne a cura di @annalenabenini (@einaudieditore ).
Woolf, Parker, Yourcenar, Morante, Lispector, Ginzburg, Didion, Parrella, Chetkovich, Adiche e molte altre...
Come dire: #ledonnescrivono e scrivono racconti che spaccano il ghiaccio.
💃🏻🌊🌊💥💥
#tubalibreriadelledonne #ledonnescrivono #raccontibrevi #women #womenliterature #inquietefestival #iraccontidelledonne

CHI SIAMO

Tuba è una libreria delle donne, un bar, un locale aperto dalla mattina alla sera dal 2007 sull’isola pedonale del Pigneto a Roma.
Tuba è uno luogo costruito quotidianamente da un gruppo di femministe e lesbiche che credono in una socialità libera, allegra e consapevole.
Tuba tutti i giorni lotta contro le discriminazioni basate sul genere, l’orientamento sessuale, la condizione di classe, il colore della pelle e la provenienza geografica.
Tuba è uno spazio dedicato all’immaginario delle donne: alle loro parole e ai loro desideri, ai loro corpi gioiosi, alla loro forza politica.
Tuba è una realtà costruita quotidianamente da un gruppo di lavoro di 11 donne, sempre in crescita e mutamento, che fa rete con gruppi, associazioni, scuole e biblioteche della città.
Tuba è tante cose insieme: siamo tutte noi, ognuna con le sue differenze, e siete tutte e tutti voi che vi affacciate dalle nostre vetrate.

SI MANGIA E SI BEVE

Abbiamo scelto per voi solo prodotti d’eccellenza, in larga parte biologici e/o a km zero, sempre frutto del lavoro di piccoli produttori e produttrici, in un’ottica di filiera corta diversa dalla grande distribuzione.
I vini, in gran parte biologici, provengono da piccole aziende italiane che conosciamo personalmente e con le quali abbiamo instaurato negli anni un rapporto di fiducia.
La caffetteria comprende cornetti – anche vegani – caffè, orzo, gingseng e decaffeinato del marchio Filicori Zecchini.
Tutte le nostre tisane, invece, sono scelte tra quelle del mercato equo e solidale a marchio Clipper.
Quiche, torte e dolcetti vari sono prodotti dalle donne di un laboratorio artigianale, mentre panini e pizzette sono il risultato dei nostri gusti e della nostra fantasia quotidiana.
Le birre sono artigianali e di diverse tipologie che variamo con le stagioni e i desideri.
I cocktail sono quelli classici di un american bar, preparati con superalcolici di qualità. Abbiamo inserito nel menù dei alcuni liquori artigianali di una piccola azienda retina (Mucilla) come il mirto, la genziana, il nocino e il mitico spruilli – divenuto ormai una leggenda.
Da noi si beve anche analcolico grazie agli estratti, le spremute, e cocktail freschi.

TUBA CONSIGLIA