Bande de Femmes 2016

Torna il festival del fumetto e dell’illustrazione Bande de Femmes di Tuba:LOCANDINAxONLINE

Ecco il programma completo

BANDE DE FEMMES 2016

Mercoledì 29 Giugno:

dalle h17:30 Tuba, HulaHoop, Mezzo, Infernotto, Sensum Lab, Lab. Aquattro e il “Giardino Segreto” inaugurano le 7 Mostre del Bande de Femmes.
In mostra Elisabetta Romagnoli, Laura Scarpa, Valeria Patrizi, Cecilia Campironi e le collettive di Teiera, Crisma la Rivista, Amorucci e Conigli Bianchi Fumettist* contro la Sierofobia

h18:00 @HulaHoop
La Meccanica della Meraviglia
incontro e laboratorio sul precinema a cura di Coppelia Theatre.
Consigliata la prenotazione al num: 3472902038
h19:00 @Tuba
Cronache dall’ombra
Anna Segre presenta Patrizia Mandanici, e la sua ultima graphic novel appena edita da Comicout.
Vi invitiamo a scoprire un antologia di racconti su alieni, libertà e lesbo-drammi, firmati dalla storica disegnatrice di Nathan Never e Legs Weaver.

h20:30 @Tuba
Dilemmi. Soluzioni impossibili per animi sensibili.
Reading musicale con Federica Tuzi (voce narrante) e Merel Van Dijk (voce e chitarra, pianola e pc)
Ogni pezzo è un dilemma: esco o sto a casa? Ti lascio o ti sposo? Agio o disagio?

h21:00 @HulaHoop
La cacciatrice d’aste
Una storia senza parole, uno spettacolo di marionette da polso tratto dall’immaginario della pittrice surrealista Remedios Varo, accompagnato da musiche elettroniche originali che trascinano gli spettatori alla soglia di un mondo ambiguo. Consigliata la prenotazione al num: 3472902038, ingresso gratuito, uscita a cappello.
dalle h21:30 @Mezzo
Hugo Sanchez Dj set

h22:00 Tour in notturna delle Mostre
@Tuba, Mezzo, Infernotto, HulaHoop, Sensum Lab, “Giardino Segreto” e Lab. Aquattro
Visita guidata alla scoperta delle sette mostre del Bande de Femmes. Partenza da Tuba.

**********************************************************
* Giovedì 30 Giugno:

h18:00 @HulaHoop
La Meccanica della Meraviglia
2° incontro e laboratorio sul precinema a cura di Coppelia Theatre.

h19:00 @Tuba
Spine nel fianco: Autoproduzioni di donne, canone maschile e strategie di resistenza
Un confronto a partire dall’esclusione delle donne dal Grand Prix di Angoulême e una presentazione atipica di tre autoproduzioni disegnate: Aspirina, Teiera e Crisma.
Incursioni fastidiose come i commenti su facebook performate da Tony Allotta e da Ramide live set.

h21:00 @HulaHoop
torna per il 2°giorno La cacciatrice d’aste
Consigliata la prenotazione al num: 3472902038, ingresso gratuito, uscita a cappello.
h23:00 @Monk
After del Bande de Femmes ad Amorucci.
I contributi disegnati delle artiste ospiti del festival balleranno grazie al Vj set di ColorFul Frame.

**********************************************************
* Venerdì 1 Luglio:

h19:00 Baci a stampo. Maratona di scambi amorosi con le autrici.
@ Mezzo cocktail d’amore con Elisabetta Romagnoli
@ Infernotto acquarello al calice con Laura Scarpa
@ Tuba elisir erotico con tutte le illustratrici di Amorucci e Cecilia Agostini (Hangar TattooStudio)
@ HulaHoop aperitè intimo con le Teiera
@ Sensum Lab fuori dalla tana dei luoghi comuni con Conigli Bianchi
@ “Giardino Segreto” confessioni dipinte con Valeria Patrizi
@ Lab. Aquattro si salvi chi può con (quasi) tutti gli autori di Crisma la rivista

In regalo presso @SensumLab, solo e soltanto per chi ha raccolto nel corso del festival i 7 baci delle 7 mostre, una serigrafia eseguita dal vivo!

h21:30 @Tuba
Amorucci SuperLelle
Party in maschera dedicato a tutte le super eroine lesbiche (dichiarate o meno…)
Ospiti e ospitesse d’eccellenza, disegnata di piazza di tutte le mitiche illustratrici di Amorucci, dj set eroicamente trash a cura di Giulia Anania

**********************************************************

*Artiste in Mostra: Valeria Patrizi, Laura Scarpa, Elisabetta Romagnoli, Collettiva Teiera (Giulia Sagramola, Sarah Mazzetti, Cristina Spanò), Collettiva Amorucci (Ilaria Grimaldi, Cecilia Campironi, Fabiola Martelli, Nicoz Balboa, Adelaide Albinati, Bernadette Moens) e Cecilia Agostini (Hangar Tattoo Studio), Collettiva Lab.aquattro (Gemma Vinciarelli, Martoz, Alessio Spataro, Emma Verdet, Chiara Lanzieri) presentano Crisma la rivista (Rita Petruccioli, Dottor Pira, Manfredi Ciminale, Simone D’Armini, Margherita Barrera, Laura Scarpa e Marco Corona), Collettiva Conigli Bianchi – Fumettist* contro la Sierofobia (Tuono Pettinato, Maicol & Mirco, Fabio Visintin, Silvia Rocchi, Lucia Biagi, Nina Rubens & La Flan, Marta Baroni, Federico Appel, Elena Guidolin, Gemma Vinciarelli, Silvicius, Lele Kong, Federico Fabbri, Laura Scarpa, Fabio Ramiro Rossin, Francesco Orazzini e Alice Milani)

* Indirizzi Mostre
Mezzo – via del Pigneto 19;
Infernotto – via del Pigneto 33;
Tuba – via del Pigneto 39/a;
HulaHoop – via L.F. De Magistris 91/93;
Sensum Lab – via Alipio 13/a;
“Giardino Segreto” – dove le scalette di via degli Auconi incontrano via Antonio Tempesta, sotto il micione di Dulk
Lab. Aquattro – via Dulceri 102

* Contatti
Libreria Tuba: www.cybertuba.org
Mail: libreriatuba.press@gmail.com, bandedefemmes@gmail.com
Pagina Facebook: www.facebook.com/bandedefemmes
Tel: Viola 349.0062302 Luca 328.9674851

 

 

Giovedì 23 Giugno presentazione Camera Single

camera single eventoCamera Single diventa un romanzo e arriva in libreria il 23 giugno!
Per festeggiare ci vediamo a Roma da Tuba- La libreria delle donne, dove Chiara Sfregola presenterà il libro insieme alle attrici Alessia Barela, Valentina Romani e Gioia Salvatori (Cuoro).

****
Camera Single nasce nel Settembre del 2014 come rubrica settimanale sul sito Lezpop.it. Quella su Lezpop.it è, in puro stile Sex & The city, una “rubrica serie” cioè una raccolta di racconti sulla vita di un gruppo di amiche lesbiche. Camera Single- il romanzo vede Linda, una ventisettenne come tante, alle prese con la fine della relazione con quella che credeva essere la donna della sua vita, Margherita.
Per rimettersi in sesto, Linda mette in atto la “fisioterapia del cuore”: un mix di dubbi esistenziali, Gin tonic e donne sbagliate, sullo sfondo di una Roma che va dal Pigneto al Colosseo, dai panorami classici dei Fori Imperiali alle prospettive metropolitane della Tangenziale Est. Siccome però il vero amore di una ragazza moderna, lesbica o meno, sono le sue amiche, accanto a Linda ci sono le “Lelle ignoranti”, la sua famiglia adottiva, ragazze vere alle prese a loro volta con i dilemmi dei trent’anni: fare un figlio con la propria compagna o fidanzarsi con una ventenne, uscire con cento ragazze o rimettersi con la stessa per la centesima volta. E se in “Girls” si prova a crescere un errore alla volta, le ragazze di “Camera single” cercano l’amore, una donna alla volta.
Questa rocambolesca ricerca di sé, unitamente alla narrazione scorrevole, divertente e soprattutto ironica, fa sì che Camera Single sia il primo romanzo italiano che affronta in chiave comica la vita sentimentale di una ragazza che cerca l’amore nella sua stessa metà del cielo. Senza prendersi mai troppo sul serio.

****
Chiara Sfregola è nata nel 1987 in provincia di Bari. Attualmente vive e lavora a Roma, dove si occupa di cinema e televisione. Nel 2013 inizia a scrivere per il sito Lezpop.it la rubrica “Due camere e cucina” una serie di racconti sulla convivenza fra due ragazze. Nel settembre 2014 inizia a scrivere sempre su Lezpop la rubrica “Camera Single”, una serie di racconti sulla vita di un gruppo di amiche lesbiche che nel 2016 diventa un romanzo pubblicato da Leggereditore.

Giovedì 16 giugno presentazione “fuori non c’è nessuno”

Il 16 Giugno alle 19 un incontro per presentare il primo romanzo di Claudia BrunoFNCN_copertina (1)

FUORI NON C’E’ NESSUNO

Insieme all’autrice Claudia Bruno Interverranno:
Elisabetta Galgani, giornalista professionista, responsabile della sezione Culture de La Nuova Ecologia e presidente dell’associazione “Marmorata169” che si propone d’indagare le trasformazioni urbane attraverso varie arti, tra cui il “racconto di città”
Silvia Vaccaro, giornalista freelance, collaboratrice da anni con la rivista Nidonne scrivendo principalmente di diritti umani e attivismo femminista.
Ci sarà anche Milena Djokovic, traduttrice dal serbocroato per Nottetempo e non solo, per leggere alcuni brani dal libro.

Greta si era chiesta se anche gli altri a forza di respirare la terra sottile spinta dal vento marino tra le impalcature, se a forza di spazzarla continuamente via dai pavimenti come aveva fatto sua madre tutti i santi giorni, si sentissero come si sentiva lei ora, una ferraglia impolverata con l’aria che passa tra i vuoti. Forse anche Michela si era sentita così a guardar di nuovo fuori dalla sua stanza di ragazza. Forse si era chiesta che ci faceva lì, un’altra volta. Di fatto, nessuno avrebbe potuto davvero rispondere a questa domanda. Perché Michela non aveva lasciato scritto niente.

Adagiata tra il mare e la grande città c’è Piana Tirrenica, una delle tante campagne trasformate in dormitori industriali, un paesaggio di edifici in continua costruzione, centri commerciali, fabbriche, margini dimenticati. Greta ci è arrivata che aveva nove anni. È venuta con i genitori dal Sud, come altri hanno fatto, in cerca di progresso e benessere, ideali presto svaniti nel nulla. Greta a Piana cresce, cambia appartamenti, incrocia altre solitudini e conosce Michela. Tra le due, alle soglie dell’adolescenza, nasce un’intensa relazione, sospesa tra l’amore e l’amicizia più profonda, che resterà nel tempo come una cicatrice ad accompagnare il rumore di sottofondo delle esistenze suburbane e i ricordi ancora vividi di un’infanzia passata al Sud. Così, ripercorrendo ferite e mettendo assieme frammenti, la storia di Greta e quella di Michela prendono forma, fra lo stupore del mondo e i grandi spazi desolati.

Giovedì 16 Amorucci @Monk

Continua la collaborazione braccio a braccio Tuba – Amorucci! Aspettando la festa del bande de femmes il primo luglio di Amorucci a Tuba, intanto ci vediamo il 16!

amorucci

Mercoledì 8 Giugno presentazione “Tutti pazzi per il gender”

Mercoledì 8 Giugno, ore 19:00. Tutti pazzi per il gender di Chiara Lalligender

Al grido “Difendiamo i nostri figli!”, un esercito di uomini e donne spaventati e agguerriti si erge a difesa della nostra presunta natura minacciata da un mostro dalle mille facce e dai mille nomi. È l’Ideologia del Gender.

Chiara Lalli, autrice del libro Tutti Pazzi per il Gender ne discute con la scrittrice Chiara Valerio.
Modera Tiziana Triana (Fandango Libri)

I deliri sul gender cominciano molti anni fa.
Quando il genere F comincia a non poterne più di essere un genere inferiore e privo di diritti fondamentali. Se pensate che nessuno possa (e debba) obiettare sull’uguaglianza tra i generi F e M, siete distratti oppure molto ottimisti.

Giovedì 9 Giugno, ore 19:30, Baciami Stupid@

 BACIAMI STUPID*!
– Quando Hiv fa rima con tabù –13319912_555757981293157_8573493446716602462_n

9 giugno – Tuba – dalle 19:30
Balliamo verso il Pride svestite e svestiti dai pregiudizi.
Parlare di sesso ti imbarazza? Imbarazziamoci insieme:
Pianeta Terra, Italia, anno 2016.
Record di infezioni in Europa Occidentale, il silenzio regna sovrano.
La medicina mondiale dichiara: “Una persona che vive con Hiv e che assume la terapia correttamente è tra i partner sessuali più sicuri che si possano incontrare e ha lo 0% di probabilità di trasmettere il virus.”
L’umanità sbigottita risponde:
“Ma com’è possibile che ci siano ancora tanti contagi?!”

Tuba Bazar vi invita a un incontro delle meraviglie, dove tutto ciò che sapete sull’argomento potrebbe rivelarsi falso, dove la musica dellePLAYGIRLS from CARACAS vi accompagnerà alla scoperta della vera sessualità consapevole, i condom maschili e femminili degli Hi Ve HIV-Education vi doneranno i superpoteri della conoscenza e i coniglietti a fumetti dei Conigli Bianchi vi faranno uscire dalla tana dei luoghi comuni.

9 giugno – Tuba – dalle 19:30
Balliamo verso il Pride svestite e svestiti dai pregiudizi.

http://www.cooperativaparsec.it/web/progetti.php?areaID=1&projectID=31&setLanguage=eng
www.coniglibianchi.it
https://www.facebook.com/groups/playgrrrlsfromcaracas/?fref=ts

Venerdì 10 giugno elettro poety reading “Pescara Babylon” di Klaus Miser

Venerdì 10:00, ore 19:00klaus miser

Klaus Miser / Babylon
* Presentazione dei libri:
Non è un paese per poeti”
“Pescarababylon” con i disegni di MP5

* Reading e chiacchiere con Klaus Miser / Jonida Prifti / MP5

* ///// set musicale di Jonida Prifti ///

Klaus Miser da 15 anni persegue un processo di lontananza dall’ambiente poetico mainstream, con dispersione e non riproducibilità dei testi, spesso presentati con pseudonimi diversi. Le sue poesie si aggirano in circuiti inconsueti, dai bar agli spazi occupati, dalle strade statali ai queer party, dai festival femministi a quelli di teatro, dall’Historischer Kataster di Berlino alle radio indipendenti, dal Cocoricò di Riccione alle stazioni di servizio in Svizzera. Sopravvissuti alla decennale irreperibilità delle sue opere, e tutti con pseudonimi diversi: “Luogo Comune“ (con Dafne Boggeri in “Italian Landscapes”, Luca Sossella Editore), la collaborazione a “Jungle In“ (di Cristina Rizzo, con Alessandro Sciarroni), e il cortometraggio “eppure nessuno parlava” (con Silvia Calderoni). Solo nell’ultimo triennio sono apparsi stralci e recensioni su riviste di settore e le pubblicazioni Kill Your Poet (plaquette a tiratura limitata, Galleria Fragile Continuo di Bologna) e pescarababylon (Collana Isola, illustrazioni di MP5).Il suo ultimo libro è Non è un paese per poeti (ed.Prufrock)