EVENTI

Incontri, Presentazioni, Mostre

18 giugno 2018

Si è conclusa la quinta edizione di Bande de Femmes

Si è conclusa la quinta edizione di Bande de Femmes, il Festival di fumetti e illustrazione organizzato dalla libreria Tuba Bazar in collaborazione con Biblioteche...

20 giugno 2018

Riscrivere La Nazione – la letteratura italiana postcoloniale

Mercoledì 20 Giugno, ore 18:30 @Tuba Bazar Presentazione del libro "Riscrivere La Nazione" la letteratura italiana postcoloniale (Le Monnier - Mondadori Education) di Caterina Romeo. All'incontro, insieme all'autrice, ci saranno Giulia...

20 giugno 2018

Paul B. Preciado da Tuba

In occasione di Letterature - Festival internazionale di Roma Paul B. Preciado, uno dei filosofi e attivisti più interessanti dei nostri tempi, parteciperà il 19...

22 giugno 2018

Letterature Off

Venerdi 18 maggio parte una nuova avventura per l'Associazione Mia - che assieme a Tuba organizza Inquiete Festival di scrittrici a Roma - un nuovo festival che affianca il...

tuba festivals

14-16 GIUGNO 2018

BANDE DE FEMMES

festival di illustrazione e fumetto

5-7 OTTOBRE 2018

 
INQUIETE
festival di scrittrici a Roma
Doppio appuntamento stasera: 18:30 "riscrivere la nazione", 21:00 Paul B. Preciado.
Vi aspettiamo!
🌊🌊👽👽🌹
#tubalibri #tubalibreriadelledonne #feminism #postcolonial #postcolonialism #letteratura #letteraturaitaliana #books #feminism #lgbt #tubaeventi
Le parole e l'arte potente di Una, l'ombrellone da spiaggia per proteggersi dal sole di mezzogiorno, il sorriso dei volontari e la partecipazione di un intero quartiere. L'ultimo giorno di #bandedefemmes2018 nelle immagini di Maila Iacovelli. Ci mancate già ❤️
.
.
.
#bandedefemmes #Tuba #libreriaTuba #YouTuba #fumetti #comics #art #artwork #illustration #books #booklover #bookaholic #bookstagram #inspo #inspogirl #womenempowerment #Pigneto #Roma #Rome #girlpower
Grazie @adrianof56 ❤️#Repost @adrianof56 with @get_repost
・・・
#adrianof56dailyshot #iphone7plus #iphotography #iphotographer #roma #hipstamatic #igworldclub #mobilephotography #iphonestreetphotography #iphonestreetphoto #mobile_phoneography #farcontest  #romephotography #pigneto #instagood #bandedefemmes #bandedefemmes2018 #tubabazar
Si è conclusa la quinta edizione di #BandedeFemmes, il Festival di #fumetti e #illustrazione organizzato da #Tuba in collaborazione con @bibliotechediroma, con il sostegno di #MiBACT e @siae_official nell’ambito dell’iniziativa “Sillumina - copia privata per la cultura, per i giovani”.
Grazie a tutte le artiste e gli artisti che hanno risposto alla nostra Call Periferie Plurali e a quelle che hanno partecipato al laboratorio Fare Rivista. Grazie ai luoghi che hanno accolto le loro mostre trasformando il #Pigneto in una galleria diffusa. 
Grazie anche alle case editrici che sono state sempre disponibili.
 Vorremmo ringraziare in primo luogo @martabencich per essersi buttata anima e corpo in questa avventura e di averlo fatto con competenza e leggerezza. Grazie alle nostre partner del ❤️: le bibliotecarie della Biblioteca Goffredo Mameli. Grazie a @rita.petruccioli, Alessio Trabacchini, Susanna Scrivo, @elinancynatali e @silviacalderoni. Grazie a @scarpalalaura, @giuliaargnani, @assiapetricelli e @gemmavinciarelli che hanno animato il laboratorio Fare rivista e il festival. 
Grazie a Veronica che è stata una guida eccezionale e ha accompagnato le persone alla scoperta di tutte le mostre. Ringraziamo le anche Playgirls from Caracas, Mico e Juicy per le loro performance.
La nostra gratitudine va a @simone_tso che ha disegnato la gang di Wonder Tuba e tutta la grafica di Bande de Femmes, a Maila Iacovelli che ha fotografato il Festival e a Cristina Petrucci che lo ha filmato. Grazie al nostro team comunicazione: Teresa Di Martino e Serena Fiorletta che hanno curato l’ufficio stampa, @mariacafagna che ha seguito i social. Grazie a Valentina Colozza e Milena Miccio che hanno reso alcuni incontri accessibili ai sordi e a Luce Lacquaniti che ha interpretato per noi le potenti parole di Una. Grazie per il fondamentale sostegno a Renato, a Sara e a tutte le volontarie e i volontari. Ringraziamo anche Officine zero per l’allestimento e Tiziano che ha seguito la tecnica.
Ma soprattutto vogliamo ringraziare il pubblico che ha partecipato numeroso al festival, tutto questo senza di voi non avrebbe senso.

È stato bellissimo, ci vediamo l’anno prossimo!

CHI SIAMO

Tuba è una libreria delle donne, un bar, un locale aperto dalla mattina alla sera dal 2007 sull’isola pedonale del Pigneto a Roma.
Tuba è uno luogo costruito quotidianamente da un gruppo di femministe e lesbiche che credono in una socialità libera, allegra e consapevole.
Tuba tutti i giorni lotta contro le discriminazioni basate sul genere, l’orientamento sessuale, la condizione di classe, il colore della pelle e la provenienza geografica.
Tuba è uno spazio dedicato all’immaginario delle donne: alle loro parole e ai loro desideri, ai loro corpi gioiosi, alla loro forza politica.
Tuba è una realtà costruita quotidianamente da un gruppo di lavoro di 11 donne, sempre in crescita e mutamento, che fa rete con gruppi, associazioni, scuole e biblioteche della città.
Tuba è tante cose insieme: siamo tutte noi, ognuna con le sue differenze, e siete tutte e tutti voi che vi affacciate dalle nostre vetrate.

SI MANGIA E SI BEVE

Abbiamo scelto per voi solo prodotti d’eccellenza, in larga parte biologici e/o a km zero, sempre frutto del lavoro di piccoli produttori e produttrici, in un’ottica di filiera corta diversa dalla grande distribuzione.
I vini, in gran parte biologici, provengono da piccole aziende italiane che conosciamo personalmente e con le quali abbiamo instaurato negli anni un rapporto di fiducia.
La caffetteria comprende cornetti – anche vegani – caffè, orzo, gingseng e decaffeinato del marchio Filicori Zecchini.
Tutte le nostre tisane, invece, sono scelte tra quelle del mercato equo e solidale a marchio Clipper.
Quiche, torte e dolcetti vari sono prodotti dalle donne di un laboratorio artigianale, mentre panini e pizzette sono il risultato dei nostri gusti e della nostra fantasia quotidiana.
Le birre sono artigianali e di diverse tipologie che variamo con le stagioni e i desideri.
I cocktail sono quelli classici di un american bar, preparati con superalcolici di qualità. Abbiamo inserito nel menù dei alcuni liquori artigianali di una piccola azienda retina (Mucilla) come il mirto, la genziana, il nocino e il mitico spruilli – divenuto ormai una leggenda.
Da noi si beve anche analcolico grazie agli estratti, le spremute, e cocktail freschi.

TUBA CONSIGLIA